giovedì 15 aprile 2010

Nico



Nico. E' morta nel 1988, 22 anni fa. Non mi ero accorto che fosse passato tutto questo tempo.
Io per fortuna ho fatto in tempo a vederla dal vivo, all'Odissea 2001, probabilmente durante il tour di supporto alla prima versione di "Drama of Exhile", con i Blue Orchids come backing band.

Lei, che da giovane era bellissima, era già semidistrutta dall'eroina e da troppi anni di eccessi - ma cazzo, mi vengono ancora i brividi a risentire quella voce che diceva "This is a Lou Reed's Song" e poi partiva "I'm Waiting for the Man". Non credo ci sia bisogno di aggiungere altro. [1]

Note e links:
[1] O forse sì, per chi non l'avesse mai ascoltata credo sia obbligatorio ascoltare almeno "Chelsea Girls", "The Marble Index" e "Desertshore".
Poi si potrebbe velocemente completare il tutto con gli altri tre dischi da lei pubblicati ("The End", "Drama of Exile" e "Camera Obscura").
Quasi superfluo citare "The Velvet Underground & Nico", vero?

Un link indispensabile: il sito dedicato a Nico da Antoine Giacomoni. C'è, più o meno, tutto quello che potreste voler sapere.

22 commenti:

unwise ha detto...

già sai... :)

allelimo ha detto...

Già so. Come tu già sapevi che avrei fatto un post su di lei :)

unwise ha detto...

cmq la foto è bellissima

allelimo ha detto...

...e i dischi sono anche meglio :)

Moribond ha detto...

scusi, o sbaiato blo

brazzz ha detto...

foto bellissima..mi piace ricordarla anche ne LA DOLCE VITA..giovanissima,di una bellezza già alora drammatica e sofferente..

DiamondDog ha detto...

Ricordo la prima volta che ascoltai all tomorrow's parties e rimasi folgorato.
Comunque non è bello, tutti d'accordo....questo blog sta diventando come quello di Vites....

allelimo ha detto...

No eh! Questo post è una risposta a questa discussione con unwise, che pensa che Nico sia stonata :)

Lucien ha detto...

Anche qui sto Moribond che parla in romanesco! Non sarà qualcuno conosciuto sotto mentite spoglie?

allelimo ha detto...

Lucien: ho appena visto che Moribond è apparso anche da te oltre che da silvano, però non ho idea di chi possa essere.

Simone Cavatorta ha detto...

Grande artista, Marble Index e Desertshore sono album straordinari!

leolips ha detto...

E pensare che quando Nico era nei Velvet Lou Reed quella canzone non gliela faceva mai cantare...e lei poverina ci sbavava dietro..(per la canzone e per Lui) una merdaccia il Lou...ero piccolo io quando girava in bici a Pisa, veniva al Victor Charlie..il primo centro sociale in città...
Grande Nico..credo verrà sempre più rivalutata.

unwise ha detto...

@Allelimo: Lou Reed la pensava come me! LOL

allelimo ha detto...

leolips: benvenuto, bello il tuo blog :)
unwise: no, Lou era geloso di Nico, che gli era stata "imposta" da Warhol, e ha sempre cercato di limitare al massimo il suo coinvolgimento nei Velvet.
Nel blog di leolips c'è un bel post che parla di quel periodo.

Harmonica ha detto...

li per li quando ho letto l'header ho pensato: no adesso anche Nico Fidenco ! :oD

thebrixtownmassacre ha detto...

Chelsea Girl (ti è scivolata una "s" sulla tasssstiera) è uno dei miei almbum favoriti di sempre... Ti consiglio un artista dal nome brutto ma musica stupenda, Soap & Skin, diciannovenne cupa austriaca. Per certi, trasversali, versi la ricorda (tant'è che il tastierista di Nico si è impallato con lei da quando l'ha sentita)

leolips ha detto...

@ Allelimo : Grazie!!..

Simone Cavatorta ha detto...

A me piace parecchio il live Bataclan, anche se in certi punti stonano e steccano di brutto... in effetti, sembra una rimapatriata fra vecchi amici che decidono di fare un po' di musica senza aver provato (è forse è stato veramente così)... Nico comunque è straordinaria, almeno sui suoi brani (su quelli dei Velvet, magari, è un po' arrugginita)... è ascoltando quel live che ho scoperto pezzi come Janitor Of Lunacy e No One Is There.

silvano ha detto...

Non la conosco, so tutto di Nico Fidenco però.

Maurizio Pratelli ha detto...

Magnifica.

Webbatici ha detto...

Io preferisco Desert Shore a tutti gli altri

allelimo ha detto...

Harmonica e silvano: altro che Nico Fidenco, durante la giornata dell'ammòre avevo pensato a Nico dei Gabbiani, di cui conservo gelosamente il 45 giri "Parole", grande successo del 1969 :)
Chiara: no, mi sono proprio confuso con il film, ho sbagliato il "numero" delle ragazze - ma "Chelsea Girl" è anche secondo me un almbum di solito sottovalutato, forse il mio almbum preferito di Nico :)
Soap & Skin è effettivamente un nome orrido, ho ascoltato al volo l'ep d'esordio che non conoscevo: la cosa migliore è a mio parere il remix di Fennesz, uno dei pochi che ammiro quasi incondizionatamente.
Il resto senza infamia e senza lode - che poi ricordi trasversalmente Nico, beh, anche non proprio così trasversalmente, se uno dei 4 pezzi del disco è la cover di Janitor of Lunacy :)
Simone: probabilmente avevano fatto giusto una prova prima del concerto, nei bootleg circolati per anni prima della versione ufficiale del live al Bataclan c'erano spesso anche tre/quattro pezzi tratti proprio dal soundcheck.