venerdì 18 novembre 2011

Mazzy Star - Common Burn / Lay Myself Down

Nuovo singolo quindici anni dopo l'ultimo album, "Among My Swan", uscito nel 1996.
Giudizio: non pervenuto.
Due pezzi che, volendo, potrei definire innocui, più in linea con gli inutilissimi lavori di Hope Sandoval coi Warm Inventions che con il già trascurabile "Among My Swan" di cui sopra. Ma non voglio.

Non voglio perchè c'è la chitarra di David Roback, e c'è Hope alla voce.
E loro due insieme hanno fatto un disco fondamentale come "So Tonight That I Might See", con su nove pezzi bellissimi e, come decimo, "Fade Into You". Che è oltre il bello.
E allora, visto che sembra ci sia un nuovo album in arrivo a breve, sospendo il giudizio su queste due nuove canzoni e spero[1].
Magari non in un nuovo "So Tonight...", ma almeno in una via di mezzo tra "Among my Swan" e "She Hangs Brightly", sarebbe già un bell'ascoltare.


Note e links:
[1] Tanta bontà mi preoccupa. Devono essere i primi segni di rincoglionimento senile (i primi che riconosco io, intendo), oppure non sono ancora guarito dall'innamoramento per Hope. Che poi è la stessa cosa del rincoglionimento...

2 commenti:

Sull'Amaca ha detto...

Alle Alle, le reunion mi lasciano sempre sul "chi va là", speriamo bene.
"So Tonight That I Might See" molto bello che non ascolto da quasi 3 anni per motivi strettamente personali magari ora è venuto il momento di rimetterlo nello stereo.

allelimo ha detto...

Enrico/Sull'Amaca, anch'io sono preoccupato...
D'altra parte, è un periodo così: i Sonic Youth si sono praticamente sciolti dopo la separazione di Thurston e Kim e i Flaming Lips continuano a dimenticarsi di farlo.
E poi qualche reunion decente c'è stata ultimamente: Pop Group, My Bloody Valentine, Pavement. Boh, sperèm :)