giovedì 2 febbraio 2012

Ascolti recenti - Febbraio 2012

Pink industry - Low Technology (1983, ristampa 2008)

Ristampa con gradito EP incluso, più inediti vari che vabbè, se avrò tempo e voglia prima o poi ascolterò (ma direi di no).
Titolo geniale (sono proprio i suoni e la tecnologia usati nel disco: si sentono TR606 e TB303, già all'epoca erano elettronica povera - e oggi invece sono oggetti di culto, mah...)
Alcuni pezzi imperdibili, su tutti il finale "This is the end": Jayne Casey era la Nico della new-wave, e i Pink Industry un gruppo che esemplifica perfettamente quella che - adesso - viene chiamata "cold-wave" o "minimal-synth" (definizioni assolutamente non usate all'epoca della pubblicazione di questi dischi) e che ha fatto nascere un piccolo culto intorno a band come questa, Schleimer K, Minny Pops, Weimar Gesang, Jeunesse d'Ivoire e tanti altri.


Tinariwen - Tassili (2011)

Mi piace il senso corale della musica, il sapore psichedelico dei suoni e il canto chiamata-risposta tra voce solista e coro.
Mi spiace l'assenza di suoni "sporchi", la relativa monotonia delle melodie - ma questo è probabilmente dovuto al mio orecchio non avvezzo a questo tipo di musica e alle sue scelte melodiche.
I testi sono ovviamente incomprensibili, e visto l'unico frammento in inglese ("Tenere you're the treasure of my soul") direi meglio così: non siamo molto lontani da "Romagna mia Romagna in fiore tu sei la stella tu sei l'amore".
Se un gruppo lombardo provasse a cantare, magari in dialetto, una roba tipo "Val Camonica sei il tesoro della mia anima" verrebbe - giustamente - tacciato di idiozia leghista molesta...


Neon - Oscillator (1979?, 2008)
Neon - Crimes of Passion Redux (1987-1988, ristampa 2011)

Grazie alla Spittle Records (e a Soulseek, ahem...) sono stati pubblicati:
1 - "Oscillator", in teoria il primo concerto dei Neon nel 1979?
Non capisco come possa esistere una registrazione così tecnicamente valida di quel concerto, nè quanti cazzo di synth usassero all'epoca i Neon.
Mi sa tanto di falso.
Se sbaglio, domando scusa.
2 - la riedizione della trilogia "Crimes of Passion", tre EP post-Rituals (cioè l'unico LP pubblicato dai Neon, tolte antologie e ristampe varie).
Come tutti i dischi del gruppo fiorentino, sempre un pelo in ritardo sui tempi.
Ora il problema non si pone, è tutto "passato e nostalgia", ma loro, anche per casini vari esterni, arrivavano sempre un pochino dopo.
I tre EP raccolti (spero in ordine cronologico, se no sto dicendo cazzate) vanno in dimuinendo, il primo buono, il secondo passabile, l'ultimo scarso.


Kryptasthesie - The Bodynaut/Dream Machine (1996)

Questo è un gruppo che mi sarebbe dovuto piacere, e invece boh, non sono mai riuscito ad andare oltre un generico apprezzamento.
E sì che li ho sentiti la prima volta ai tempi di VM, con la loro prima cassetta, quando erano più wave che altro, e li ho sempre seguiti fino ai dischi per la inglese Delerium, e abbiamo pure suonato allo stesso "festival" di Vado Ligure di una marea di anni fa.
Ho recuperato grazie a Soulseek (ecchepalle, direte voi, e ciavete ragione) questo EP con due pezzi, che mi ero perso quando uscito.
Beh, "The Bodynaut" è veramente fantastico, malinconico e psichedelico quanto basta per piacermi molto.
Il resto, prima o poi lo riascolto.


Altre robe:
Steeplejack - Serena Maboose (1987)
Me li ero persi all'epoca, recuperati grazie all'ottimo blog "Native Bride". Rock, un po' di chitarre acide qui e lì, nel complesso trascurabili.
O forse tali mi sembrano perchè non li ho consciuti "in diretta" (e succede spesso). Però difficilmente li ascolterò una seconda volta.

Minox- Lazare (1986, ristampa 2008)
Gruppo che ha perso quasi tutto il suo fascino con gli anni.

Aaron Martin - Grass Wounds (2009)
"Modern classic", violoncello e archi vari. Nè bello nè brutto, quindi inutile.

Emphemetry - Twinklebox/Old Dreams (2012)
Due nuovi pezzi in download gratuito solo digitale.
Molto pianofotrte, pezzi belli, ma non all'altezza del recente cd.

Fovea Hex - Here is Where we Used to Sing (2011)
Promettevano molto da quello che avevo letto: invece, tolto l'ovvio paragone vocale con Nico (a volte la cantante rasenta il palgio, sia per il timbro che per le scelte melodiche, che rifanno Nico pari pari) il disco rimane in un ovvio e poco interessante mix di folkerie acustiche.

Gonjasufi - MU.ZZ.LE (2012)
Nuovo disco, boh.
Interessante perchè (almeno per me) è un suono "mai sentito prima" (o poco sentito), però a differenza del precedente "A Sufi and a Killer", lunghissimo ed estenuante, è corto (10 pezzi) ma suonato/registrato/prodotto malissimo, con suoni brutti e canzoni che fanno fatica a venir fuori dalla povertà tecnica delle registrazioni.
Non lo capisco, ma può darsi che si meriti un riascolto.

Nadja - Excision (2012)
Ci ho provato, ne ho scaricato uno a caso tra i millemila esistenti.
Due casi: sono stato sfigato e ne ho scaricato uno dei più brutti, oppure i Nadja suonano proprio così.
Ci sono tutti i clichè della musica drone/noise, senza nemmeno uno spunto che sia meno che banale e poco interessante. Magari proverò con un altro disco, ma non credo.

Natural Snow Building - Chants of Niflheim (2011)
Drone-folk-psichedelico per il duo francese, che in questo lavoro oscilla tra banalità drone e interessanti spunti acustici, non lontanissimi dagli ultimi Flying Saucer Attack.
Musica comunque "pesante", eh, ma sono un gruppo da seguire.

Mark Lanegan Band - Blues Funeral (2012)
Ecco, appunto: funerale per la musica di Mark Lanegan, un disco oltre il brutto.


Note e links:
Oggi non ciò voglia, usate Google che i link si trovano.

17 commenti:

Enri1968 ha detto...

Ciao, effettivamente Lazare dei Minox era un disco di gran classe, peccato. E comunque il progetto di Paolo Cesaretti con IDL e la fanzine FREE era ed resta importante.

SigurRos82 ha detto...

http://www.tinariwen.com/tassili-lyrics/

Non potevi che essere tu a scovare un paragone tanto azzardato quanto irriverente con la Romagna mia...e non aggiungo altro :P

Mi duole concordare, invece, e a malincuore perchè sono molto affezionata al musicista, sull'ultimo del Lanegano :(

Ennio ha detto...

io ho scaricato soulseek ma, sarò tardone con l'età, non riesco proprio a capire come funziona, rispetto che so ad emule, ovvero non capisco proprio dove sia la funzione cerca e queste cose qui :(

allelimo ha detto...

Enrico, non avevo la minima intenzione di sminuire nè IDL nè Free. Però ho riascoltato il disco, che ricordavo come molto bello, e (secondo me etc.) è invecchiato proprio male.

Sigur, grazie per il link, traduzione al volo del testo di "Tenere Taqqim Tossam":

"Il deserto è mio
Tenere, mia patria
Veniamo da te quando cala il sole
lasciando una traccia di sangue nel cielo
che la nera notte cancella
Il deserto è caldo e la sua acqua è difficile da trovare
L'acqua è vita e anima
A tutti i miei fratelli dico, il deserto è geloso!

O Tenere! Deserto geloso!
Perchè non capisci? Sei un tesoro
Ho visto il mondo, ma amo te di più
O Tenere! Sei il tesoro della mia anima.

Grido a Dio nell'alto dei cieli
di portare unità al mio popolo"


Il paragone (del solo testo eh, non ho parlato della musica) mi sembra tutt'altro che irriverente o azzardato, e rimango convinto che sia un bel vantaggio non capire le parole dei Tinariwen...

allelimo ha detto...

Ennio, il primo bottone in alto a sinistra di Soulseek dice "Search Files"...

Lucien ha detto...

Stroncatori feroci! :)
Non ci prendiamo per niente: per me Blues Funeral è buon disco.

fuzz ha detto...

caspita mi stronchi Lanegan cosi, proprio adesso che ho preso i biglietti per il concerto. non lo vedo dai tempi degli sceaming al bloom, quanti c***o di anni son passati?
comunque ascoltato velocemente non mi pare cosi terribile, certo a fatto di meglio ma piuttosto di una terza puntata in duetto...

Webbaticy ha detto...

Il meglio dei Kryptasthesie sta in Shaken at the sun, secondo me.

allelimo ha detto...

"Shaken at the sun" non l'ho ancora ri-ascoltato e non me lo ricordo, però è lì sull'iPod che aspetta... :)

stan ha detto...

attento all'autodistruzione dell'ipod allelimo! ;-)

allelimo ha detto...

Grazie Stan, battuta fantastica. Per poco non mi ribaltavo dal ridere.

Enri1968 ha detto...

@ Allelimo Forse ho scritto male il commento, concordo con te il disco era di classe con in bel progetto ma è - come scrivi tu - invecchiato male. Peccato.

allelimo ha detto...

Enrico, purtroppo succede. Grazie a Soulseek ho ritrovato parecchi dischi che non ascoltavo più da quasi trent'anni, e per il momento ben pochi hanno retto il passare del tempo.

Lucien, fuzz e Sigur: ho preso il coraggio a due mani, ho riascoltato "Blues Funeral" e in effetti ho cambiato parere: da "oltre il brutto" a "una vera cagata". Come al solito, secondo me, a parer mio :)

bastiancontrario ha detto...

Minox- Lazare (1986, ristampa 2008)
Gruppo che ha perso quasi tutto il suo fascino con gli anni.
Più che altro ha perso 3 componenti in un colpo solo, un colpo mortale,
detto anche incidente stradale. : (

allelimo ha detto...

bastiancontrario, non ne sapevo nulla e mi dispiace molto.
ciò non cambia il giudizio sul disco: me lo ricordavo come molto bello, l'ho trovato invecchiato malissimo.

情色網站 ha detto...

免費a片下載無碼有
線上看a片直播a片下載
色a片色情自拍影片庫
線上看a片直播a片下載
免費成人a片直播
a片
a片寫真
免費a片下載無碼有
免費a片
a片a漫

www.3wae.com ha detto...

免費a片下載無碼
線上免費試看短片a片
a片免費看
a片下載
a片寫真
免費試看短片a片
a片
免費a片下載
校園美女a片影音視訊網
a片免費看