martedì 16 febbraio 2010

Evidentemente avevo capito male


Avevo capito che questo dei blog fosse un mondo nel quale parlare insieme di cose che ci interessano, e magari discuterne partendo da posizioni anche diverse, ma con educazione e rispetto degli altri.

Evidentemente avevo capito male.

In molti dei blog che ho frequentato negli ultimi due mesi, ad ogni mio commento discordante con l’opinione “comune” degli altri partecipanti alla discussione, ho ricevuto non una risposta sul merito di quanto da me affermato, ma una serie di insulti personali gratuiti.

Se scrivo che “Dark side of the moon” è un disco banale, mi si risponde che sono strampalato e spocchioso. (?)
Se scrivo che Bruce Springsteen non mi piace, mi si risponde che non è possibile e sto mentendo solo per il gusto di andare controcorrente, non perché penso quello che scrivo. (?)

Ce ne sarebbero molti altri di esempi da fare, ma mi fermo qui, ripromettendomi e promettendo, da ora in avanti, di evitare qualsiasi ulteriore partecipazione al mondo dei blog.
Con tutti i problemi che già esistono nella vita normale, ci mancava giusto di procurarsi una dose giornaliera di insulti partecipando a queste discussioni… :)

27 commenti:

stefania248 ha detto...

Fai bene a scrivere quello che pensi.
Per esempio a me dark side piace, ma non ti sono venuta a rompere perchè non la pensavi come me. C'è strana gente in giro.
Continua a scrivere quello che senti!
Ciao e a bientot!

brazzz ha detto...

ciao
credo che tutto ciò derivi dalla ormai cronica incapacità di confrontarsi,e di capire glialtri..a questo aggiungi pochezza di linguaggio e di argomentazioni,e il gioco è fatto.devo dire però che atraverso i blog ho conosciuto anche un sacco di persone,e fra queste ci sei pure tu,con le quali confrontarsi è un piacere..e ho incontrato molte persone che misono simili,ho allargato le conoscenze..insomma,basta selezionare..c'è chi non merita il confronto,e di quel tipo di persone è pieno sto paese rantolante(per cui ne trovi anche nei blog),ma ci son anche persone con cui "valela pena"
e per inciso..sai che su dark side la pensocome te..sul boss pure..aspetto strali da tanti--eh,scherzo..
chiudo come stefanias..continua a scrivere.hai un bel blog..se smetti di scrivere l'unico risultato sarà un bel blog in meno,e il continuare a imperare da parte degli intolleranti..
ciao amico...

Bastian Cuntrari ha detto...

Quoto l'ultima affermazione di brazzz: permetterai agli intolleranti di averla vinta ancora una volta. E mi spiace che tu abbia già dimenticato il nostro scontro iniziale, poi risoltosi in un incontro, un civile confronto di teste pensanti: tieni duro!

Harmonica ha detto...

da me sei sempre ben accetto; anche se i nostri gusti musicali non sempre collimano, fa sempre piacere confrontarsi, anche aspramente.

Mr Montag ha detto...

Ha ragione Brazz, hanno ragione tutti quelli che mi hanno preceduto. Non ci si sa confrontare e, spesso, non si riesce nemmeno a trovare qualcuno capace di cogliere l'ironia di chi scrive. Io ci son passato quando ho scritto dei Queen...mi son preso dell'imbecille, del coglione e del pazzo, fra le altre cose, per aver detto che sono sopravvalutati...tu che sei "strampalato e spocchioso" almeno te la sei presa con Dark side of the moon, ci può pure stare un filo di risentimento ;-)
scherzi a parte, abbiamo gusti differenti, la pensiamo diversamente, ma a me questo sembra positivo e continuerò a leggerti e a ospitare da me i tuoi interventi mai banali, anche perché mi divertono i toni che usi e trovo stimolante confrontarmi con te
se poi vuoi proprio staccare, stacca ora e proclama la vittoria di Abbey Road nel post precedente :-)

allelimo ha detto...

Ah beh, diciamo che la camomilla che mi sono auto-prescritto sta cominciando a fare effetto, grazie a tutti per il sostegno morale.

Però accidenti, non posso chiudere e proclamare vincitore Abbey Road, mi tocca aspettare almeno che qualche altro disco lo superi in classifica... :)

Mr Montag ha detto...

ahahah, tra l'altro mi trovo costretto a fare un esposto scritto in quanto la foto dei Velvet Underground inficia la regolarità del voto :-)

Bastian Cuntrari ha detto...

Non ti ci provare neanche! Guarda che sono pronta a mobilitare gli osservatori dell'ONU per evitare i brogli...

Lucien ha detto...

La polemica intelligente è il sale. Quando hai esordito nel mio blog quel post sulla new wave ha avuto 65 commenti in una discussione animata e civile.

allelimo ha detto...

Lucien: sul sale sono assolutamente d'accordo, sulla discussione animata anche, sul civile, insomma... non sempre eh :)
Solo in quella discussione mi hanno detto che:
- Parlo con estrema leggerezza
- Non dimostro molta dimestichezza con la storia della musica
- Sono snob, facilone e carico di preconcetti
- Sono intrappolato nel mio punto di vista senza esserne conscio
- Sono dotato di paraocchi, paraorecchi e sono prevenuto
- Sono estremista e mi atteggio a un tipo underground/alternativo/indie tutto d’un pezzo
- Ho il prosciutto nelle orecchie
- Sono pieno di pregiudizi
- Non sono aperto musicalmente
- Dico le cose più per andare contro corrente che non perchè effettivamente le penso
- Applico strategie volte a mantenere i miei stereotipi e le mie idee rigide
- Ho l’illusione di essere infallibile
- Non considero le cose nella loro complessità
- Faccio affermazioni superficiali

e quando parlo di insulti personali mi riferisco proprio a cose come queste, se uno mi dà dello stronzo perche dico che i Queen non mi piacciono mica mi offendo, quella è semplice volgarità...

Andrea ha detto...

Guarda,visto che ti sei offeso così tanto per così poco,mi verrebbe da aggiungere a strampalato e spocchioso anche permaloso...:)Dal mio punto di vista,senza stare a farsi tante seghe mentali e senza fare le vittime,la situazione è piuttosto semplice;affermare che "Dark side" è un campione di banalità,furbino,leccatino,adatto a ragazzini ignoranti che si atteggiano ad alternativi,e affermarlo in modo categorico,senza lasciare spazio,che so,a un "secondo me" o a un "per i miei gusti",come se a parlare fosse il verbo sceso tra noi comuni mortali,lo trovavo e continuo a trovarlo spocchioso.Oltre che "avventuroso",visto che "Dark side",che tra l'altro ritengo un buon disco ma non roba da strapparsi i capelli e nemmeno il migliore dei Pink Floyd,è comunque il disco più rappresentativo del gruppo e uno dei capisaldi della storia del rock,questo che ti piaccia o no.Sulle altre polemiche e insulti che ti rifilano sugli altri blog,non so che dirti,in media(per fortuna)ho circa un'oretta di tempo al giorno da dedicare ad internet,mi piacerebbe non passarla tutta a rispondere a commenti pretestuosi e lapidari,cosa che,guarda la coincidenza,in anni mi è capitata solo con te.Buona serata.

allelimo ha detto...

Andrea, insisto, io non ho offeso nessuno, e a quello che ho affermato io di "Dark Side" sul tuo blog hai dovuto aggiungere qui le parti non gentili, che purtroppo per te non sono mie.
Il commento originale è questo: "..."Dark Side" è carino, furbino, leccatino, appena appena stranino per i ragazzini che così possono pensare che stanno ascoltando "musica d'avanguardia", ma fondamentalmente è musica pop piuttosto banale."
Non si parla nè di "ignoranza" nè di "atteggiarsi", non ci sono insulti di nessun genere.

Per il resto, il tuo commento qui si qualifica da solo - continua pure ad insultare chi non la pensa come te :)

Lucien ha detto...

Non hai torto (mantengo solo "animata", civile a tratti. Certo non è piacevole per nessuno sentirsi apostrofare in quei modi.
A volte magari sei stato categorico in alcune definizioni (se qualcuno ama tantissimo un disco e sente dire che è una cagata, magari non la prende subito bene) ciò però non giustifica che in risposta si debbano esprimere giudizi negativi o svilenti sulla "persona" e non invece criticare ciò che è stato scritto.
E qui chiudo.
Alla prossima.

brazzz ha detto...

qual'era il commento sul post di new wave di lucien?come lo ritrovo?comunque,se basta aggiungere un "secondo me"..agguiungiamolo...secondo me su dark side hai del tutto ragione..l'ho sempre vistocome uno,anzi 2 passi indietro..ma non è questoil punto..manca spesso la capacità di ascoltare le opinioni altrui,specie quando "si toccano i santi"..insomma,per farla breve..ci son così poche voci alternative" a quella insopportabile uniformità generale di giudizio..quindi non mettere il silenziatore alla tua..ah..se vince abbey road mi sparo..per favore..posso votare ancora?

Andrea ha detto...

Visto che ami tanto i puntini sulle "i"(ma,a volte,le offese stanno più tra le righe che nelle parole) e il vecchio giochino "vediamo chi ha l'ultima parola",te la lascio vinta volentieri...tanto i quattro gatti che leggono il tuo blog e i tre che leggono il mio hanno il senso critico necessario per avere una loro opinione e,soprattutto,avranno di meglio da fare,come ce l'ho io,quindi,passo e chiudo mon amì,tu fà un po' come vuoi...

allelimo ha detto...

Oh Andrea ma sei davvero un bel tipo, tu insulti con le parole (strampalato, spocchioso, permaloso, pretestuoso) e poi ti lamenti che le offese "stanno più tra le righe"?

Poi cosa vuol dire "il giochino vediamo chi ha l'ultima parola"? Non dovevo risponderti? E allora perchè hai commentato?
Se hai di meglio da fare, cosa vuoi da me? Ti ho obbligato io a scrivere qui?

Comunque è notte, togliti gli occhiali da sole che così magari riesci a vedere le stronzate che scrivi - secondo me, eh, così non ti offendi.

Webbatici ha detto...

Ale, sii superiore e prendi esempio dal grande Piero:
http://www.scaruffi.com/music/letters.html
Esprime concetti che sono universali e si possono applicare a qualsiasi forma scritta, persino i nostri blog amatoriali e pieni di entusiasmo genuino per la musica, e in cui il buon senso generico e un po' di ironia non dovrebbero mancare mai, dato che non trattiamo scienze nè matematica...

DiamondDog ha detto...

Capisco ciò che provi perchè, anche se è difficile a credersi vista la mia notoria apertura di credito a generi e artisti anche discutibili l'ho provato anch'io.
Sono per la tolleranza e il rispetto ma credo che se si esprimono delle prese di posizione forti o non molto convenzioali ci si debba aspettare anche un pò di dissenso eh.
A suo tempo ho sfracassato i maroni a svariati blog, preso qualche palata di merda, alcune volte giustamente perchè ero entrato a gamba tesa, altre meno perchè l'avevo impostata meno face to face.
Che poi il dissenso lo si riesca a gestire all'interno di un rapporto improntato al rispetto reciproco o meno beh, dipende dal buon gusto delle persone.
Da me sei sempre ben accetto.
Ma da me come altrove, in caso di dissenso, aspettati sempre qualche punzecchiatura....
:-)

ReAnto ha detto...

Il tuo post denota dei chiari segni da "Sindrome da Silvio e il Partito dell'Amore". Non tolleri chi la pensa diversamente e critica quello che scrivi. ;-)
Ma dai! E poi si sono tutti firmati ,neanche un codardo di Anonimo ...che il che è peggio.. :-D

allelimo ha detto...

Webbatici, DiamondDog e ReAnto: a me le opinioni diverse piacciono, e anche le punzecchiature! Se fosse possibile vorrei solo opinioni diverse dalle mie nei commenti al blog, così ci sarebbero più cose di cui discutere!

Ma proprio perchè "trattasi di canzonette" e perchè mi sembra di cercare sempre di mettere dell'ironia in quello che scrivo, gli insulti personali non li capisco.
Se io scrivessi "Dark Side of the Moon fa schifo, e se vi piace siete tutti stronzi" allora mi meriterei un insulto come risposta.
Se invece scrivo "dark side è banale" e come risposta ho una di quelle sopra elencate, allora un po' mi offendo - e non mi sembra di essere per questo permaloso - e chi mi contraddice qui è una testa di cazzo ;)

ReAnto ha detto...

"Dark Side of the Moon fa schifo,l'ho detto io e non se ne parla più ;-D

unwise ha detto...

mah..io personalmente adoro i Pink Floyd (specialmente quelli Barrett-free), come apprezzo quasi tutti gli artisti che avete massacrato... ma non è che mi offendo, mica sono parente di David Gilmour (magari). ma visto che imparare si impara da tutti, chi più chi meno, mi piace sbirciare in questi mondi paralleli...
cmq credo che gli unici che prendano la preferenza musicale sul serio siano i fan dei tokyo hotel (minuscolo intenzionale)

allelimo ha detto...

Ahah, i Pink Floyd Barrett-free non li avevo mai sentiti :)
Epperò un "Astronomy Domine"... davvero non ti piace?

unwise ha detto...

non ho detto che quelli con Barrett mi fanno schifo, certo li ascolto molto meno volentieri...

allelimo ha detto...

Comunque "Barrett-free" continua a farmi ridere :)

unwise ha detto...

fossi stato Roger Waters l'avrei scritto sui dischi :)

allelimo ha detto...

Ah si, come i Queen che scrivevano qualcosa tipo "Per realizzare questo disco non sono stati utilizzati sintetizzatori", loro avrebbero potuto scrivere "Per realizzare questo disco non è stato utilizzato Syd Barrett" (anche se, volendo, sarebbe bastato ascoltarlo per rendersene conto...)